Granola

La Granola è un mix croccante di frutta secca, semi o cereali con il miele e tostati in forno, per questo si differenzia dal muesli che invece si presenta al naturale.
Vi ho già dato qui la ricetta della mia Granola al cocco, questa è leggermente rivisitata grazie alle dritte che mi ha dato la mia amica Verdiana ( alias @verdy75 su Instagram) , una brava dietista: volevo infatti un’alternativa più sana e light che prevedesse l’utilizzo di meno zuccheri…ed ecco qui la granola di cui non posso più fare a meno!
Io ho adattato i suoi consigli alla mia ricetta ed a quello che avevo in casa.
Anche voi potrete fare la vostra personale versione, usare la frutta secca che più vi piace, come nocciole od altra , o aggiungere mirtilli disidratati o, a piacere, semi di zucca, sesamo o lino.

Aggiungete la Granola al latte, anche di riso o soia, o allo yogurt , semplice o greco , insieme a frutta fresca e la colazione sarà sana e genuina come non mai!

 

INGREDIENTI
180 gr fiocchi d’avena , anche integrali (io ho usato i fiocchi misti, sei cereali integrali)
150 gr di frutta secca (mandorle, noci, nocciole, etc.)
1 tazzina da caffè di acqua
1/2 tazzina da caffè di miele
1 tazzina da caffè di olio di semi di girasole o arachide
uvetta sultanina

PREPARAZIONE
Tritate grossolanamente la frutta secca.
Mescolate i fiocchi di avena con la frutta secca e con uvetta a piacere. In un pentolino mettete l’olio, l’acqua ed il miele e mescolate fino a quando il miele non sarà completamente sciolto. Aggiungete il composto alla frutta secca e mescolate.
Stendete il composto sopra una teglia rettangolare ricoperta di carta forno e livellate con il dorso di un cucchiaio.
Infornare a 175 gradi per circa 15 minuti o, comunque, fino a quando la granola non risulterà dorata: a metà cottura mescolatela.
Sfornate, aspettate che si raffreddi, aggiungete altra uvetta a piacere e conservate in un barattolo a chiusura ermetica dove potrà durare anche per una decina di giorni o più .

Note. Potete arricchire la granola anche unendo semi a piacere, mirtilli disidratati, gocce di cioccolato, scaglie di cocco come nella mia Granola al cocco , etc.

Sano e goloso weekend,

Serena

4 comments

  1. CHE TENTAZIONE ^-^ quasi quasi ci provo domani mattina!!! sembra delizioso !!!

    1. Oh Selene, fammi sapere 😍

  2. Il problema della granola è che io finisco per mangiarmela tutta in breve tempo perchè adoro anche sgranocchiarla come fine pasto. E’ una tentazione irresistibile.

    1. Elena hai perfettamente ragione! Quando poi faccio la versione con più miele che viene tutta bella croccante poi non ne parliamo 😆🙈

Rispondi a Petitpatisserie Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.